About OplAS

LUCA BRUNI

52° Premio Accademico LE MUSE

Firenze, Palazzo Vecchio, 17 Giugno 2017

 

Luca Bruni nasce a Perugia dove inizia i suoi primi studi di danza, allievo di Floriana Mariotti, da dove poi si dirige a Roma per frequentare l'Accademia Nazionale di Danza sotto la direzione di Giuliana Penzi. 
Poco dopo parte alla volta di Bruxelles ( Belgio ) dove frequenta e si diploma alla prestigiosa scuola di danza “Mudra”, diretta da Maurice Bejart. In quegli anni partecipa come studente agli spettacoli della storica compagnia Le Ballet du XX Siecle nel “Bolero” ( interpretato da J.Donne ), il “Martyre de S.Sebastien” ( con Eric Vu An ) e altre rappresentazioni. 
Sotto la direzione di Jorge Donn, assieme a tutto il Mudra danza nella messa in scena dell’Aida presso le Piramidi di Giza, in Egitto, con il Petruzzelli di Bari.

Durante gli studi all'Accademia Nazionale di Danza di Roma, a 19 anni, entra a far parte della compagnia il "Balletto di Roma", allora diretto da Franca Bartolomei e Walter Zappolini, partecipando alle tourné nazionali e ad una produzione per il Teatro Bellini di Catania, l’”Orfeo ed Euridice” di Gluck, coreografata da Franca Bartolomei.

L’anno seguente, già studente al "Mudra" a Bruxelles, è chiamato da Micha Van Hoecke per aprtecipare con il suo “Ensemble" ad una trasmissione in RAI.

Appena diplomato al "Mudra" entra a far parte del "Ballet de Tours” ( Francia ), allora diretto da J.C.Maillot: vi resterà per quattro anni ( mentre la compagnia diventava "Centro Coreografico Nazionale / Tours” ), lavorando con grandi coreografi e maestri fra cui lo stesso Maillot ( ora direttore dei Balletti di Montecarlo ), Ramon Oller, Yan Nuyts. Insieme alla compagnia partecipa alle tourné nazionali ed internazionali in Europa, interpretando ruoli da solista e primo ballerino. 
Durante il periodo in Francia insegna e coreografa per il "Conservatoire de Danse" di Tours (F).

Nel 1992, a 26 anni, rientra in Italia e torna a danzare con l'"Ensemble" di M.v.Hoecke, per 
una collaborazione artistica protrattasi per diversi anni, partecipando alle tourné nazionali ed internazionali, in Europa e nel Centro e Sud America ( Festival Iberoamericano, Messico e Colombia ). Con l’Ensemble danza nei teatri di tradizione e negli enti lirici più importanti d’Italia, quali la Scala di Milano, il Teatro Ponchielli di Cremona, il R.Valli di Reggio Emilia, il Teatro Massimo di Palermo, al fianco dei nomi più grandi del mondo della danza italiana ( Carla Fracci, Luciana Savignano… ) e dello spettacolo ( Franco di Francescantonio, gli Swingle Singers… ), in festival di primaria importanza ( come Ravenna Festival, Armunia… ).

Nel 1993, insieme a Yoko Wakabayashi ( danzatrice ed interprete cardine dell'"Ensemble" 
), crea la sua propria compagnia "La Terra Nuova”, confluita pochi anni dopo nell’"OPLAS" ( acronimo di Opificio per le Arti dello Spettacolo ).

Nel 1994 collabora come coreografo e danzatore con la compagnia il “Balletto di Spoleto” ( dir. F. D’Alessandro ), per il quale riallestisce alcune sue coreografie.

Nel 1995 si trasferisce per una stagione in Germania dove lavora al Kiel Landeshauptstadt 
Ballet, diretto da M. Stiefermann.

L’attività artistica quale coreografo ha inizio precocemente all’età di 20 anni quando, 
ancora studente del Mudra, ha il suo primo approccio alla creazione. Successivamente, una volta danzatore del Ballet de Tours (F), nel 1991 ha l’opportunità di creare e mettere in scena per la compagnia la sua prima coreografia, "Mamma Roma” vincitrice, due anni dopo dell’importante premio Prix T.Barbakoff ( premio speciale per la miglior coreografia contemporanea e l’interpretazione ) al Prix Volinine ( Parigi 1993, Francia ). 
L'anno seguente viene invitato a creare in seno alla compagnia di Tours una seconda coreografia, "Chiara e Francesco”, molto apprezzata dalla critica francesce. 
Dopo il rientro in Italia, è coreografo ospite in varie compagnie italiane fra cui il "Balletto di Toscana" ( per cui crea “Sospesi” in un programma di gala con coreografi quali Bigonzetti, Monteverde, Scigliano ). 
Di particolare rilievo è stata la collaborazione con il "Balletto del Teatro Massimo di 
Palermo”, per il quale riallestisce il suo spettacolo “C’era una volta… un lago dei cigni” per le attività promozionali del corpo di ballo.

La maggiore attività creativa è senza dubbio riservata alla sua compagnia, "La 
Terra Nuova” a cui subentra, dal 2000 in avanti, l’OPLAS / CENTRO REGIONALE DELLA DANZA UMBRIA e per la quale danza e crea una lunga serie di spettacoli al ritmo di almeno una creazione all’anno: spettacoli eseguiti in tutta Europa, nel nord America, nel centro e sud America, nel vicino Oriente, in Estremo Oriente e nel Sud Est Asiatico.

Nel 2003, dopo una esibizione di successo al Festival de La Habana, è invitato a Cuba dal Ministero de la Cultura dove crea la coreografia “Misa en Piso” per la compagnia “Danza Contemporanea”, una delle tre principali compagnie nazionali dell’isola caraibica: lo spettacolo viene messo in scena al prestigioso Teatro Tacon, ovvero Teatro Garcia Lorca a La Habana, e successivamente rappresentato in tutta la nazione. E’ il primo coreografo contemporaneo italiano ad essere invitato dalla nota compagnia cubana.

Grazie al suo impegno in qualità di artista ( interprette e creatore ) la compagnia da lui diretta è riconosciuta fra le eccellenze della Regione Umbria. 
Nel 2008 viene riconosciuta dal MiBAC per l’attività di produzione danza e di attività di danza all’estero. 
Nel 2010, in occasione di una torunè in Vietnam, l’OPLAS - la compagnia da lui diretta - riceve l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana, riconoscimento riservato a pochi esponenti dell’arte e della cultura italiana.

In 30 anni di attività coreografica ha creato un gran numero di spettacoli, alcuni dei quali hanno ricevuto premi internazionali, fra cui:

“Mamma Roma”, 1993 
Prix T.Barbakoff ( premio speciale per la miglior coreografia contemporanea e 
l’interpretazione ) al Prix Volinine ( Parigi , Francia )

“Carmen”, 2000 
Festival al Carrer, Vilareal (E) 
Premio del pubblico come miglior Spettacolo

“Julieta e Romeo”, 2005 
Feria de Teatro de Castilla y Leon (E) 
Premio del pubblico come miglior Spettacolo Open-air

“Carmen”, 2005 
Olsztyn Festival (PL) 
Premio del pubblico come miglior Spettacolo

La messa in scena del balletto “Mamma Roma” fu autorizzata, sin dal suo esordio, dagli stessi autori dell’omonimo film o da coloro che ne detenevano i diritti, ed è stata eseguita in tutta Europa. Lo scorso anno è stata inserita nel cartellone ufficiale del MiBACT per le commemorazioni del 40° anno della scomparsa di P.P.Pasolini: malgrado abbia 25 anni, appare sempre di straordinaria freschezza e contemporaneità.

Con i suoi spettacoli ha danzato in importanti festival nazionali ed internazionali fra cui ricordiamo: 
all’Estero 
Festival di Teatro per Ragazzi di Lyon (F) 
Fira de Tarrega (E) 
Al Pilar, Zaragoza (E) 
Festival Puerta Al Mediterraneo, Rubielos de Mora (E) 
Festival d’Arte Sacra di Madrid (E) 
Festival de Castellon de Ampuries (E) 
13.° Festival al Carrer di Vila Real (E) 
Festival di Teatro per Ragazzi di Istanbul (F) 
Festival Internazionale di Teatro Alternativo, Podgorica (Montenegro) 
Festival di Teatro di Sibiu (RO) 
Festival di Varna (BU) 
Micro! Festival, Dortmund (D) 
La Strada, Kalisz (PL) 
Theater Festival Auf der Strasse, Troisdorf (D) 
Theater Festival "Im Park", Bielefeld (D) 
Welt Theater in der Strasse, Schwerte (D) 
Tete-a-tete", Rastatt (D) 
Via-Thea, Goerlitz (D) 
Strassen Theater Festival Herford (D) 
Dulmener Sommerfestival, Dulmen (D) 
Via Thea, Jelenia Gora (PL) 
Karavaan, nei teatri principali della Regione Noord Holland (NL) 
Festival di Teatro per Ragazzi di Sibenik (HK) 
Convention of Arts, Midland-Texas (USA) 
Gwacheon Madangkuk Festival, Gwacheon-Seul (Korea) 
Festival Internazionale del Teatro de L’Havana ( Cuba ) 
Al Aire Puro, Bogotà ( Colombia ) 
Singapore Fringe Festival ( Singapore ) 
International Dance Festival Bangkok ( Thailandia ) 
Festeggiamenti 1000 anni di Hanoi ( Vietnam ) 
International Solo Festival, Bangkok ( Thailandia ) 
Festival internazionale di Teatro di Antalya ( Turchia )

in molte di queste occasioni Luca Bruni e la sua compoagnia hanno collaborato con gli Istituti Italiani di Cultura e delle Ambasciate d’Italia nel mondo.

Ed in Italia 
"Ballet" ( Perugia, Foligno, Spello, Passignano, Trevi, Umbertide, Magione ) 
Umbria in danza ( Bevagna, Gualdo Tadino, Città di Castello ) 
Rassegna Regionale di Danza Circuito ArteVen ( Mestre, Chioggia, S.Stino di Livenza, 
Mira ) 
Festival Europeo del Teatro Urbano di Mantova 
Stagione di Danza del Teatro Verdi di Pisa 
Rassegna "La danza del sorriso", Roma 
Rassegna "Contaminazioni", Roma 
Rassegna "Piccoli Indiani", al Teatro Rossini di Napoli 
Camerino Festival 
Giornate Medievali di Volterra 
Festival alle Mura Scaligere, Vicenza 
Festival Internazionale di Teatro per Ragazzi di Porto S.Elpidio 
Mittle-Fest, Cividale del Friuli 
Todi Festival, sotto le tre direzioni di Simona Marchini ( per la danza Vittoria Ottolenghi ), Silvano Spada ed in ultimo Eugenio Guarducci 
Rovigo Festival 
Festival Internazionale di mimo e teatro di strada, Abbiaterasso, Magenta, Corbetta e 
Ribecco (MI) 
Rassegna Teatro Ragazzi Ascoli Piceno "Bolle e Balle" 
Amores, Bologna ( direttrice artistica Vittoria Ottolenghi ) 
Festival Internazionale della Danza e delle Danze, di Nepi 
Med Fest, Buccheri 
Festival int.le del Teatro di Mantova 
Incontri Internazionali di danza contemporanea, Militello in val di Catania 
Interscambi, Torino e Moncalieri 
ed in molteplici manifestazioni in tutta Italia, fra cui: 
Roma, Ladispoli, Formia, Firenze, Massa, Rovigo, Campobasso, Carpi, Busto Arsizio, Caltanisetta, Frosinone, Gela, Palermo, Ragusa, Veroli, Zocca, Castel Bolognese, Soliera, Rosolina, Catania, Putignano, Magenta, Castiglione Olona, Asti, Castelnuovo Scrivia, Prato, Piacenza, S.Martino B., Bussolengo, Bovisio Masciago, Muggiò…

Nel 2000 è ospite dell’importante festival musicale umbro la “Sagra Musicale Umbra” per il quale crea lo spettacolo “COR - quid restat nisi ut gaudeat cor sine verbis”, opera per musica a cappella dal vivo diretta dal M° Piero Arcangeli, eseguita ad Umbertide, Terni e poi in Spagna al Festival di Arte Sacra.

La critica e giornalista di danza Vittoria Ottolenghi definì Luca Bruni “…inventore di una nuova tecnica di danza al limite del vero-simile”.

Nel 1993, anno di esordio della sua compagnia in Italia, Luca Bruni crea ad Umbertide (PG) il festival “Danza, Teatro ed Altro” che ospiterà coreografi ora noti ma all’epoca ai loro primi esordi coreografici. Ad esso seguì il “FESTinVALTIBERINA” dedicato alla danza urbana. Attualmente è direttore artistico di “Impronte di Danza”, un riferimento per coloro che praticano attività coreutiche nella regione Umbria: con questo particolare format di danza la compagnia è riuscita nella difficile ma capillare diffusione della cultura della danza sul territorio regionale, in particolare della Provincia di Perugia anche in virtù del mandato che l’allora Presidente della Provincia le aveva assegnato.

E’ direttore artistico della Scuola di Danza by Oplas con sedi ad Umbertide (PG) e Foligno (PG).

E’ direttore artistico del Centro Culturale OPLAS, ad Umbertide, al cui interno la compagnia omonima ha la sua sede stabile dal 2000: il centro ospita il Teatro Domenico Bruni ( dedicato al cantante umbertidese che, nel XVIII secolo, portò il nome della sua terra natale in giro per il mondo ), luogo di creazione e di ospitalità di numerose residenze artistiche. E’ una struttura unica nel suo genere in Italia, risultato di anni di dedizione e puro mecenatismo dei suoi creatori Luca Bruni e Mario Ferrari, e rappresenta un vero luogo d’eccellenza interamente dedicato all’arte coreutica. 

 

E' direttore artistico del FESTinVALTIBERINA, manifestazinone multi-disciplinare creata nel 1994 che ha luogo nel centro storico di Umbertide generlamente nel periodo estivo.

 

E' direttore artistico del format IMPRONTE DI DANZA, creato nel 2010 dietro input dell'allora Presidente della Provincia di Perugia che aveva dato mandato di diffondere e promuovere l'arte coreutica nel territorio provinciale.

E' direttore artistico della Rassegna Umbra Scuole di Danza, creata ad Umbertide nel lontano 1995.

Scrittore, poeta, drammaturgo, Luca Bruni riceve una lunga serie di premi letterari e pubblica tre libri: “Pane e Noci” ( raccolta di poesie ), “Nostra Bella Italia” ( saggio storico, che riceve il Prix W.Orebaugh, rilasciato dal Consolato degli USA a Firenze ), ed infine “C’era una volta… un lago dei cigni - 20 anni in giro per il mondo” ( scritto assieme a Mario Ferrari )che raccoglie la storia dello spettacolo omonimo creato nel 1997 per la Biennale Theatre Jeunes Publics di Lione ( Francia ) e da allora eseguito per più di 200 volte in 18 diverse nazioni del mondo, e visto da oltre duecento mila persone.

Ha scritto i testi presenti in numerosi suoi spettacoli, è ha firmato la drammaturgia del medio metraggio “Spazi di Nessuno”girato fra l’Italia ed il Sud Est Asiatico in seno al progetto “Spettacolo Umbria” ( progetto che ha portato alla creazione della trilogia di spettacoli “Love”, “Spazi di Nessuno” e “Touch” ).

Our Team

Luca Bruni, Eleonora Cantarini, Mario Ferrari, Eleonora Forlucci,

Michele Umberto Fuso, Jessica Regni, and many more...

CONTACT US

via pian di botine, 16

I-06019 Umbertide (PG)

+390759415081   mob +393389357468

© oplas-crdu

art is the color of life...

let's bring art everywhere

  • Facebook - Bianco Circle
  • Bianco Instagram Icona
  • YouTube - Bianco Circle
  • Vimeo - Bianco Circle